FACMA RACCOGLITRICE CIMINA 200 TRAINATA

Raccoglitrice trainata CIMINA

KIT PRE-PULITORE

Questo accessorio effettua un’ulteriore pulizia dei frutti raccolti, grazie ad un getto d’aria che interviene prima della fuoriuscita del prodotto separandolo dalle impurità rimanenti.

SMALLATORE

E’ possibile montare sulla macchina l’accessorio smallatore, posizionato prima del crivello rotativo e costituito da un asse con delle palette, che ruotando contro il frutto consentono la rimozione del mallo di nocciole, castagne e mandorle.

9,400.00 (IVA inclusa)

Confronta

Descrizione

FACMA produce una gamma di raccoglitrici semoventi adatte alla raccolta di nocciole, castagne, mandorle, noci, olive, caffè, macadamia, noci pecan, ecc.
Tali macchine rappresentano una soluzione all’avanguardia per la raccolta meccanizzata del prodotto da terra tramite aspirazione.
Il loro impiego determina numerosi vantaggi:
– economici: riduzione tempi e costi di raccolta, risparmio di manodopera (sono manovrabili da un solo operatore);
– qualitativi: riduzione dei tempi di giacenza a terra del prodotto grazie alla possibilità di effettuare più passaggi di raccolta; pulizia del prodotto grazie ad un sistema di cernita all’interno.
– di utilizzo: possibilità di lavorare in pendenza grazie all’applicazione della ruota motrice anteriore (a richiesta), grande manovrabilità grazie al ridotto raggio di sterzatura, contemporanea andanatura e raccolta grazie alla testata andanatrice – raccoglitrice ed al soffiatore laterale, adattabilità del raccoglitore a suoli irregolari, possibilità di utilizzare la macchina anche con l’impiego di tubi manuali (per terreni eccessivamente scoscesi).

La raccoglitrice semovente è dotata di un sistema a propulsione a 3 ruote, 2 motrici posteriori ed 1 direttrice anteriore (motrice a richiesta) , di trasmissioni idrauliche sia per la propulsione che per il comando degli organi operatori, è motorizzata con un motore diesel raffreddato ad acqua.
Il prodotto caduto a terra viene andanato da 2 spazzole anteriori controrotanti (disponibili da 1,5 a 3,5 m di larghezza) costituite da elementi raschiatori in gomma sostenuti da bracci radiali oscillanti (BREVETTO FACMA). Questa testata può essere spostata sul lato sinistro grazie ad un pistone idraulico, in modo da raccogliere anche sottochioma.
La macchina è dotata di un soffiatore laterale che impiegando l’aria dell’aspirazione sposta i frutti vicini al tronco sulla fila successiva, rendendo la raccolta più veloce.
Il prodotto viene convogliato dalle spazzole verso un tubo aspirante posto al centro su una slitta regolabile in altezza. Una volta aspirato il prodotto viene incanalato in una camera di depressione dove viene separato il materiale di scarto più pesante.
Da qui, attraverso una valvola, il prodotto è riversato in un convogliatore dove viene investito da un getto d’aria generato da un ventilatore: in questo modo si separano le foglie e le impurità più leggere. Vi sono dei cicloni depolveratori (solo nei modelli C200S – C300S) con funzione di abbattimento polveri prima della loro dispersione nell’aria.
Successivamente una coclea provvede a trasportare il prodotto in un doppio vaglio rotativo, dove vengono separate impurità con dimensioni diverse dal frutto raccolto (il vaglio viene realizzato in base al calibro dei prodotti, sostituendo soltanto questo componente è possibile utilizzare la macchina per la raccolta di frutti differenti).
Infine il prodotto pulito viene scaricato in sacchi o in carrelli trainati dalla macchina stessa.
Per ottenere un rendimento ottimale delle raccoglitrici si consiglia di preparare il terreno tramite ripetute trinciature dell’erba da effettuare durante l’anno e prima della caduta dei frutti.